A Monopoli si riparte con la triplice

Monopoli 07/05/2017 – Triathlon Sprint

.. e finalmente arriva il primo vero triathlon della stagione pugliese. Uno sprint da 230 atleti con tutti i migliori della regione rinnovando ancora il record di 205 dello scorso anno. Grandi consensi per la location, ma soprattutto per l’organizzazione.  La compagine tarantina presente con circa 15 atleti alla partenza, di cui due giovani categoria Youth B che, maggiori di 16 anni, possono prendere parte alle gare adulti.

Si parte con tre grosse batterie, la prima con i 100 con il miglior rank, poi la seconda dopo 2 minuti con altri 100 atleti e l’ultima a 7 minuti dalla prima, con tutte le donne.

Mare abbastanza mosso, ma subito una nota lieta per i tarantini, Luca Leoni prende subito la testa e conduce per tutta la frazione natatoria uscendo primo dall’acqua seguito da un altro Youth B Antonio Sibilia di O3.

1

A poche decine di metri il gruppo degli inseguitori con tutti i big della gara. Anche Francesco Laterza l’altro giovane di Triathlon Taranto è nei primi 10, ma ancora a corto di preparazione.

18403425_10213550452065081_4032922265870445859_n

Esce a ridosso dei primi Fabrizio Matarrese ormai una conferma per i rossoblu.

18342681_10213549773528118_5387158228234334856_n

Da notare il nuoto di Andrea Misceo che, pur partendo nella seconda batteria, esce in ottima posizione tra i concorrenti della prima,

18425083_10213550606308937_2139593059570177332_n

seguito a ruota da Michele Antonacci entrambi reduci dalla trasferta di San Benedetto, già in forma gara.

18342295_1480877818636975_5134609050614987947_n

La frazione di bici vede una piccola fuga di due atleti Sibilia e Quarta della Nest seguiti a 30 secondi dal gruppo dei big, dove Luca Leoni resiste per non farsi staccare. Nel gruppo successivo, a circa un minuto, Fabrizio e Francesco Laterza collaborano con altri 3 atleti.

A termine frazione di bici i due fuggitivi cercano di resistere, ma vengono subito riassorbiti dai più forti nella corsa, Luca Leoni cambia 9°,

18342203_1480856815305742_1272709697284776262_n

ma con una forte frazione di corsa chiude al 5° posto assoluto e 1° di categoria. Per triathlon Taranto è il miglior piazzamento assoluto di sempre in una gara di Triathlon Sprint.  La gara viene vinta da Michele Insalata, idolo di Monopoli e già più volte campione Italiano di categoria in varie distanze e specialità del Triathlon.

Per i tarantini c’è Fabrizio Matarrese al 17° posto, Francesco Laterza al 25°, entrambi 4° di categoria. A completare il quintetto del punteggio a squadre, Michele Antonacci 30° e Andrea Misceo 47°, entrambi 1° di categoria M50 e M55. Questi 5 atleti, danno alla squadra il 5° posto tra le 21 società presenti, ma ci si deve accontentare con i tanti assenti infortunati tra i tarantini.

A seguire il presidente Michele Giannese 49°,

18403679_10213550622389339_5571346471786760762_n

Umberto Maggiore 53°,

18424017_10213549851370064_2359778433353803530_n

Onofrio Caputi 57°,

18446787_10213550572308087_8885820771020601756_n

Francesco Pulito 68°,

18341950_10213550019214260_7082404234491839147_n

Gianfranco Lofino 80°,

18301887_10213549876730698_7937949718482005978_n

Cannarile Michele 91°,

18341817_10213550659270261_229505266362134713_n

Dino Vampo 122°,

18342619_1480845005306923_311899689126631253_n

Alessandro Caporosso 152°.

18342683_1480872015304222_4519331709107115144_n

Da rivedere il vice presidente Alfonso Vindigni ancora lontano dai suoi livelli e ancora troppo fedele alla comfort zone,

17992091_10213550041294812_2136430067938892204_n

18301858_1480865535304870_1171660741185409486_n

insieme al suo compagno di viaggio Fabrizio Boccuni si classificano 154° e 168°.

18342128_1480853748639382_1583739531660896130_n

Tra le donne per la compagine tarantina Edvige Mattesi è 14^ assoluta e 1^ di Categoria,

18301139_10213551108081481_9054634912693224644_n

Margherita Pignatelli 21^ e 3^ di categoria,

18424015_1480853891972701_8083990607148970634_n

mentre De Palma Valentina è 26^ e 5^ di categoria.

18341832_10213551266645445_2820778611055933175_n

Anche la squadra femminile si aggiudica il 5° posto in attesa di momenti migliori.

Lascia un commento