Duathlon Porto Selvaggio – I giovanissimi di Triathlon Taranto partono con il piede giusto

Gara del calendario Nazionale di Triathlon – 1^ tappa Trofeo Puglia

Porto Selvaggio (LE) 19/03/2017

Finalmente arriva la prima gara FITRI dell’anno. Dopo varie garette di nuoto e corsa per scaldare i motori è arrivato il primo banco di prova, almeno per i giovanissimi.

Si è trattato infatti di un Duathlon MTB che, se per i piccoli è la configurazione normale (infatti fino a 13 anni è obbligatoria la Mountain Bike), per i giovani si tratta di una gara atipica dato che normalmente usano la bici da corsa.

Pronti via tocca ai cuccioli (8 e 9 anni) 200 mt corsa – 1 km MTB – 100 mt corsa. Finalmente Aurora Maggiore può gareggiare. Lo scorso anno era costretta a guardare perché non ancora in età e solo alcune volte poteva cimentarsi come minicucciolo.

IMG-20170319-WA0066

Neanche a dirlo va come un fiume in piena e vince nettamente.

17362679_10212227484629011_2214357583167551738_n

Nella categoria Esordienti (10 e 11 anni) 400 mt corsa – 2 km MTB – 200 mt corsa. Sono 4 i kids, 3 maschietti e una femminuccia, di Triathlon Taranto. La batteria è molto affollata, ma già dopo la frazione di corsa si delinea un terzetto in testa. Christian La Sorte, Andrea Bartolacci e un atleta della Junior Brindisi.

IMG-20170319-WA0088

Al cambio Christian velocissimo prende il largo e se ne va da solo.

IMG-20170319-WA0090

Andrea viene ripreso da alcuni ragazzini molto forti in bici.

IMG-20170319-WA0053

Poco dietro Luigi Cardellicchio si batte nei primi 10. IMG-20170319-WA0040

Tra le donne Graziana Fabbrizi conduce in solitaria. IMG-20170319-WA0069

Doppietta Triathlon Taranto. Cristian e Graziana primi.

17361700_10212227266903568_3076491644204469171_n

17424946_10212227267303578_921159034862742768_n

Andrea 6° Luigi 8°. Tutta la gara corsa al massimo.

Solo donne per i Tarantini nella categoria Ragazze (12 e 13 anni) 800 mt corsa – 3 km MTB – 400 mt corsa. Doppia Carlotta: Buzzacchino e Pulito.

17353347_10212227285944044_6365049748684811415_nIMG-20170319-WA0098

17362638_10212227287304078_6859490410075828528_n17361720_10212227283303978_1490995136210495439_n

Le distanze cominciano ad essere importanti come anche il livello. Con una gara attenta Carlotta Pulito si aggiudica un ottimo 3° posto e Carlotta Buzzacchino si piazza 6^.17362491_10212227490469157_7132373741016044629_n

 

Per i Giovani non avezzi alla MTB unica batteria con anche tutti gli adulti. Totale 120 atleti. 2,5 km corsa, 10 km mtb, 1,2 km corsa. Quattro atleti giovani in gara per i Tarantini. Le due ragazze YouthA Stella Bianchi e Anita Gira, che esordiscono nella specialità Duathlon mai corsa prima.

17352424_10212227377426331_4342752719082487709_nIMG-20170319-WA0108

IMG-20170319-WA010517353329_10212227342185450_751190546568723031_n

I ragazzi invece Luca Leoni e Francesco Fabbrizi già in forma stagione per la corsa, ma come sempre a disagio sulle ruote grasse.

IMG-20170319-WA0107IMG-20170319-WA0106

Infine un adulto Umberto Maggiore papà di Aurora.

IMG-20170319-WA0110

Nella prima frazione di corsa Luca è in testa alla gara per quasi tutta la distanza,

IMG-20170319-WA0061

ma arriva terzo poi in zona cambio. Poco dietro ma sempre nei primi 20 Francesco Fabbrizi.

IMG-20170319-WA0064

Tra le donne le ragazze si battono bene e figurano in ottima posizione.

IMG-20170319-WA0063

Dopo il cambio cominciano i dolori. La frazione MTB è molto dura per chi non è specialista e la pagano molto. Luca perde oltre 40 posizioni così come anche Francesco.

Stella è l’unica a resistere in buona posizione anche se con molta fatica. Un calvario per Anita invece che addirittura subirà due cadute che la vedranno arrivare con gomiti e ginocchia insanguinate e diverse altre escoriazioni, ma che andrà in ambulanza a medicarsi solo dopo aver comunque voluto concludere a tutti i costi la sua gara.

Alla fine il bilancio è tutto sommato buono se si considera che la loro bici è quella da strada. Stella arriva 2^ di categoria,

17264166_10212227509909643_2949717446645156171_n

Luca 5° di categoria e Francesco 4°.

Anche la gara di Umberto ritorna un buon 6° posto di  categoria aspettando il Triathlon vero.

Aldilà degli ottimi risultati la cosa apprezzata dai tecnici Leoni e Giannese è stata la determinazione mostrata dai più piccoli che proprio nella settimana precedente era stata fortemente richiesta per l’esordio.

 

Lascia un commento